• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
Consultazione Archivi

L’attaccamento al nido e alla scuola dell'infanzia: dalla teoria alla pratica

Evento Assonidi

Mattonella_12_01_2019In questo incontro si intende, da un lato, rivisitare i concetti della Teoria dell'Attaccamento (TdA) alla luce delle ultime ricerche scientifiche in modo da aggiornare ed ampliare la propria conoscenza teorica e, dall'altro, riflettere su come la qualità della relazione educatrice/insegnante e bambino influenza la creazione di legami di attaccamento.

 

Sabato 12 gennaio 2019, dalle 9.00 alle 13.00

Unione Confcommercio Milano, C.so Venezia 47/49


Locandina

CLICCA QUI e scarica subito la locandina!

Programma

ORE 9.00 INIZIO ACCREDITO
ORE 9.30 APERTURA LAVORI
Silvia Iaccarino, Formatrice Certificata da Regione Lombardia e Psicomotricista

La Teoria dell’Attaccamento (TdA) è ormai ampiamente riconosciuta come basilare per tutti coloro che si occupano di educazione (e non solo) e rappresenta per i professionisti che operano con i bambini 0-6 anni uno strumento di lavoro fondamentale sul tema della relazione con i piccoli di cui ci si prende cura.
Sebbene la TdA rappresenti un contributo sostanziale al lavoro pedagogico, non sempre educatori e insegnanti coniugano consapevolmente il suo apporto teorico con le prassi educative e le modalità di entrare in relazione con i bambini.
In questo incontro si intende, da un lato, rivisitare i concetti della TdA alla luce delle ultime ricerche scientifiche in modo da aggiornare ed ampliare la propria conoscenza teorica e, dall'altro, riflettere su come la qualità della relazione educatrice/insegnante-bambino influenza la creazione di legami di attaccamento.
Tale influenza può essere positiva o negativa, in base alla qualità del Servizio educativo ed alla qualità del rapporto che l’educatrice/insegnante instaura con ciascun piccolo. Un buon legame di attaccamento tra adulto e bambino può aiutare quest’ultimo nella sua vita presente e futura, rappresentando un importante fattore di protezione, soprattutto laddove egli abbia sviluppato legami primari di tipo insicuro.
E’, quindi, prioritario che i professionisti lavorino con consapevolezza sul rapporto con i bambini, al fine di attuare pratiche educative che facilitino lo stabilirsi di attaccamenti sicuri, in grado di supportarli nel loro percorso di crescita e favorirne la resilienza.

ORE 13.00 CHIUSURA LAVORI E CONSEGNA ATTESTATI